Conoscete l’origine della tradizionale zucca intagliata?

The Legend of Jack -o- Lantern

La tradizione racconta che un fabbro irlandese di nome Jack (Stingy Jack nella tradizione irlandese) noto taccagno ubriacone, che viveva di espedienti e imbrogliando il prossimo, incontrò, la notte di Halloween, il Diavolo in un pub. Per non cedergli la sua anima con uno stratagemma riuscì ad imbrogliarlo e a farsi promettere che il Diavolo non lo avrebbe più cercato per 10 anni. Alla fine dei 10 anni però il Diavolo si ripresentò e Jack dovette inventarsi un nuovo stratagemma per salvarsi l’anima ottenendo anche la promessa del Diavolo che non lo avrebbe cercato più.

Decorazioni per Halloween dei nostri Movers di viale La Plaia

Jack Forever Roams the Earth

Ma Jack era dedito all’alcool e alla vita dissoluta e dunque, per quanto avesse più volte gabbato il Diavolo, non poté invece scampare la Morte.
Quando Jack morì, a causa della sua vita dissoluta, non fu ammesso in Paradiso e fu costretto a bussare alle Porte dell’Inferno; il Diavolo, però, che aveva promesso che non lo avrebbe più cercato, lo rispedì indietro tirandogli addosso un tizzone ardente.

The Lantern

Jack se ne servì per ritrovare la strada giusta e, affinché non si spegnesse col vento, lo mise sotto una rapa e la utilizzò come lanterna.
Le famiglie irlandesi che si spostarono nel continente americano portarono avanti la tradizione e la notte del 31 ottobre, per scongiurare la visita del fantasma o degli spiriti d’oltretomba, solevano intagliare una zucca (più comune della rapa in quei territori) ed usarla come lanterna per tenerli lontani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *