Playschool

 

  All'età di 3 anni i bambini possono essere ammessi alla Playschool dove potranno frequentare per 2 anni prima di poter essere iscritti alla Reception Year ( i bambini devono avere 5 anni compiuti per poter essere iscritti alla Reception).

 La Playschool è la parte principale della Chatterbox Playschool in quanto segue lo sviluppo dei bambini dall'età dei 3 anni fino ai 5. I bambini impareranno a socializzare, condividere, scusarsi, affermare i loro bisogni; apprenderanno dai loro giochi e attività preferite, inizieranno a giocare con i suoni e i numeri.

 L'obiettivo principale che noi perseguiamo è il conseguimento della sua autonomia e fiducia in se stessi; una sana stima di sé stessi si rivela essere come un'armatura per i bambini contro le sfide del mondo. I bambini che conoscono i loro punti di forza e debolezza si sentono bene con se stessi, sembrano mostrare una gestione dei conflitti e una resistenza alle pressioni negative lunghe nel tempo migliori. Loro tendono a sorridere più facilmente e godersi la vita. Questi bambini sono realistici e generalmente ottimisti. Al contrario, i bambini con bassa autostima possono trovare difficoltà ad avere sensazioni di grande ansia e frustrazione. Coloro che pensano male di se stessi trovano difficoltà nella risoluzione dei problemi. Se hanno pensieri auto-critici come "Non sono capace" o "Non riesco fare niente di buono", possono diventare passivi, chiusi o depressi. Di fronte a una nuova sfida, la loro risposta immediata potrebbe essere "non posso". Modelli di autostima iniziano molto presto nella vita dell'individuo.

 Il concetto di successo dopo lo sforzo e la persistenza iniziano presto. Una volta che le persone raggiungono l'età adulta, è più difficile apportare modifiche alla percezione di se stessi. Bambini con sana stima di sé stessi tendono a godere nell'interagire con gli altri. Sono a loro agio in contesti sociali, godono di attività di gruppo e attività indipendenti. Quando sorgono problemi, loro possono lavorare per trovare soluzioni senza sminuire se stessi o gli altri. Ad esempio, invece di dire: "Sono un idiota", un bambino con sana stima di sé dice: "Questo non lo capisco". Sanno dei loro punti di forza e di debolezza, accettandoli. Il senso di ottimismo prevale. Insegnanti ed educatori Chatterbox faranno si che ogni bambino sia messo in discussione senza sentirsi frustrato, al fine di aiutarli a costruire ricordi di sfide che è sempre riuscito a superare felicemente con successo.